Breaking News
Home / ATTIVITÀ COMMERCIALE / Bevanda il vino? · Il blog di Young Life Promotore
Will You Drink the Wine? · The Young Life Leader Blog

Bevanda il vino? · Il blog di Young Life Promotore

Per mezzo della casa di mio Padre ci sono molte stanze; se non fosse stato così te l’avrei detto. Vado lì per prepararti un posto. E se vado a preparare un posto per te, tornerò e ti porterò con me affinché tu possa essere anche dove sono io “. (Giovanni 14: 2-3, NIV)

Per mezzo dei tempi biblici, i matrimoni erano fondamentalmente organizzati. Ma i partecipanti hanno avuto qualche voce in capitolo sul risultato finale. Se il futuro sposo fosse stato a bordo con l’accordo, sarebbe andato a casa della sua futura sposa e le avrebbe offerto un bicchiere di vino. Era il suo modo di dire: “Scelgo te”. E se anche la sposa fosse sopra accordo con la disposizione, allora avrebbe il vino, in pratica dicendo: “E io scelgo te”.

Dopodiché, sarebbe poi tornato a casa di suo padre e avrebbe iniziato a costruire una stanza su di essa, dove lui e la sua nuova sposa sarebbero dal vivo. Quando tutto il lavoro era stato finalmente completato, il padre della sposa avrebbe dato il va bene e il futuro sposo sarebbe poi tornato a casa della sua futura sposa. A quel punto le damigelle, che stavano guardando e aspettando il ritorno, avrebbero annunciato la sua venuta. Quindi la futura sposa sarebbe uscita per incontrarla e tutti sarebbero tornati a casa dove sarebbe iniziato il banchetto di nozze.

Una delle parti davvero belle di tutto questo processo era ciò che avrebbe detto alla sua proposta, dopo che il vino era stato offerto e accettato. Diceva: “Sposa futura, sopra la casa del Padre mio ci sono molte stanze; se non fosse stato così te l’avrei detto. Vado lì per prepararti un posto. E se vado a preparare un posto per te, tornerò e ti porterò con me affinché tu possa essere anche dove sono io “.

Queste sono le stesse parole che Gesù scelse di usare sopra l’ordine per dire ai suoi seguaci quello che un giorno li attendeva: una celebrazione. Un banchetto di nozze. Vedi, Dio vuole un’unione intima con noi. Un’unione così profonda che solo i piaceri del matrimonio possono cominciare a catturarla. Vuole qualcosa di più di una relazione doverosa e distante. Vuole passione. Vuole desiderio. Vuole affetto sfrenato. Questo è il tipo di vita che Dio vuole sia per che con ciascuno di noi.

Tutto quello che dobbiamo fare è dire: “Lo voglio”.

Tutto quello che devi fare è dire di sì all’amore. Vuole?

Molti di voi hanno già letto l’amato devozionale di Jim Branch, The Blue Book. L’estratto sopra è tratto dal suo libro più recente, “Into the Heart of God: A Journey with Jesus through the Gospel of John”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *