Breaking News
Home / VITE AVANZATE / Fare lavoro a distanza … funziona! – advanced lives.com
Making Remote Work...Work! — Amy Vetter

Fare lavoro a distanza … funziona! – advanced lives.com

In questi tempi strani e senza precedenti, quelli di noi abbastanza fortunati da lavorare lo fanno da casa. Con ordini di soggiorno a casa e rifugio sul posto emessi da un numero crescente di stati e il governo federale che esorta le persone a rimanere dentro almeno fino ad aprile, lavorare da remoto in questo momento non è un’opzione. In quanto tale, è estremamente importante costruire i nostri spazi per un lavoro efficiente ed efficace. La tecnologia ci consente di svolgere il nostro lavoro da casa, ma ciò non significa che lavorare da casa sia un confronto uno a uno rispetto allo stare in ufficio. Se ti aspetti una transizione senza interruzioni e non ti prepari per il successo, potresti finire per essere frustrato dalla tua forma. Con questo quanto a mente, ecco alcuni suggerimenti per adattare il tuo spazio e te stesso alla vita remota.

Costruisci una workstation

Anche le persone che lavorano da casa semi-regolarmente potrebbero non avere uno schieramento da scrivania ben attrezzato. La verità è che se lavori a casa solo un giorno con lo scopo di settimana, probabilmente non noterai la differenza. Ma dagli un paio di giorni, una settimana, un mese e non puoi fare a meno di sentirlo. Una workstation ben funzionante migliora la qualità del tuo lavoro, quindi spetta a te creare il meglio che puoi. Se il tuo ufficio è ancora accessibile, valuta la possibilità di chiedere se puoi portare a casa monitor, tastiere e altre periferiche di cui fai affidamento per svolgere il tuo lavoro. Se hai velocità di Internet più lente a casa, considera di cablare direttamente il segnale ethernet della tua macchina per garantire webinar fluidi. Idealmente, quando la tua postazione di lavoro è completa, dovresti avere tutti gli strumenti che normalmente hai in ufficio.

Inizia una routine

Abbiamo tutti pensato che lavorare da casa ci permetterà di alzarci dal letto un attimo prima di un simposio, permettendoci di saltare la doccia, la colazione, il pendolarismo e così via. Potrebbe funzionare quanto un pizzico, ma non dovresti renderlo un’abitudine quotidiana. Una routine mattutina ti gioverà altrettanto mentre lavori da casa. Alzarci e prepararci ci dà il tempo di svegliarci e avvicinarci all’inizio della giornata lavorativa ad alti livelli di energia e chiarezza. Se apri gli occhi pochi minuti prima di accedere, sono pronto a scommettere che le tue prime due ore di lavoro implicheranno molta nebbia mentale. Invece di sonnambulo attraverso le attività, sforzati di alzarti, un po ‘di gabinetto, fare colazione e affrontare la giornata come faresti normalmente. Inoltre, probabilmente dormirai comunque un po ‘di più.

per opportunità di collaborazione

Quando lavori da casa è facile diventare un silo. Senza la possibilità di avvicinarti e parlare con qualcuno, puoi contattare i membri del tuo team solo quando è assolutamente necessario. Questo potrebbe non creare problemi operativi, ma sicuramente renderà la tua vita lavorativa molto meno ricca. Anche se le piccole conversazioni che abbiamo durante il giorno potrebbero non avere un impatto diretto sul lavoro, costruiscono la cultura aziendale e favoriscono un senso di cameratismo. Se continui a perdere quel senso, è un ottimo grillo organizzare videoconferenze regolari, anche se solo per pochi minuti al giorno. Molte aziende hanno anche istituito “happy hour virtuali” non di serie dove i membri del team possono rilassarsi. Questi sono ottimi modi per riunire le persone rimanendo al sicuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *